Il mondo immobiliare e le sue opportunità 4

https://youtu.be/z9FaKvNnYec

Lavorare con le aste e gli stralci è un lavoro molto analitico, dinamico e sfidante. E’ una vera opportunità immobiliare.

Ti spiego perché.

Innanzitutto bisogna analizzare bene le aste per valutare le opportunità. Ci sono diversi siti Internet dove poter fare questa ricerca.

Devi valutare le dimensioni dell’appartamento, le condizioni dello stesso, eventuali difformità, ecc.

Soprattutto devi ben valutare i costi di ristrutturazione e i prezzi di vendita in quella zona.

Fidarsi solo di Internet, pur essendo una fonte incredibile di informazioni, non basta.

Noi andiamo a parlare con gli agenti immobiliari, sono loro che mappano la zona, conoscono le situazioni dei condomini e in ultima analisi i prezzi di vendita.

Poi comunque ci appoggiamo a loro per la rivendita, quindi non temere, ti daranno retta, perché di fatto gli porti del lavoro.

Fatto tutto questo, prenoti la visita, è fondamentale vedere l’appartamento per capirne lo stato.

Durante la visita parla con il custode, cerca di raccogliere altre informazioni che sulla perizia non trovi: nucleo dell’esecutato, la provenienza, il numero di persone che hanno visitato l’immobile.

Questo ti aiuta a capire se varrà la pena partecipare all’asta. Perché? Perché in presenza di tanta gente difficilmente potrai aggiudicartela al prezzo massimo che hai stabilito tu.

Ricorda, perché sia un affare per tutti (te e i tuoi investitori) ci deve essere una congrua differenza tra prezzo di acquisto e prezzo di vendita finale.

Quindi una volta fatti bene i conti, deciderai se partecipare all’asta oppure no.

L’asta è un azzardo, è come un gioco di prestigio, sei tu con gli altri e ognuno ha le proprie motivazioni: comprare la casa per il figlio, comprare la casa dei sogni per la coppia neo sposata, effettuare un investimento immobiliare.

Quindi diversi obiettivi, diverse opportunità di spesa.

Anche in questo caso è una questione di numeri, più aste selezioni e più volte partecipi, più possibilità hai di aggiudicartele.

Nel momento in cui decidi di partecipare all’asta,  ci sono alcune attività pratiche da svolgere.

In base alle informazioni sulla perizia dovrai prelevare un assegno circolare da intestare al delegato alla vendita e portarlo fisicamente nel luogo indicato (di solito presso uno studio legale) unitamente al modulo contenente i tuoi dati.

Se sarai tu l’offerente, andrai poi tu all’asta (eventualmente con accompagnatore).

Attualmente ci sono anche le aste telematiche, la procedura è la stessa, quello che cambia è che l’asta si svolgerà via internet e lo potrai fare..comodamente da casa tua!

Commenta qui sotto, sarò lieta di interagire con te.

Francesca